SILVIO E LA BARZELLETTA DEL CONTADINO CORNUTO

Naturalmente il protagonista-eroe  è Berlusconi, naturalmente una serata-festino, naturalmente un infido sindacalista.

Silvio Berlusconi ospite di Coldiretti: “Anch’io sono stato agricoltore” esordisce tra l’ilarità generale. Poi immancabile una interminabile barzelletta e quando sta per andare via e un agricoltore gli chiede: “Presidente cosa ci fa con quelle mani?”, il Cavaliere non si trattiene e bisbiglia qualcosa ai microfoni. L’imbarazzo del suo entourage è palese, lui, Berlusconi, va via sorridendo.

Gaudenti…naturalmente!

2 pensieri su “SILVIO E LA BARZELLETTA DEL CONTADINO CORNUTO

  1. Più che altro è un commento approssimativamente ammodo ed assolutamente auspicante 😀
    Nonio Marcello scrive: “L’auspicio riguarda i soli uccelli: l’augurio tutte le cose che danno soggetto a congettura, a desiderio o a speranza”.
    Che dici? Meglio l’auspicio, o l’augurio?

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...