Corea del Nord, l’acconciatura è un tabù

Non vedrete mai una donna nordcoreana con un taglio di capelli sporitivo. La loro scelta, infatti, può orientarsi solo su 18 acconciature differenti e piuttosto rigorose. Peggio va agli uomini, che possono scegliere solo fra 10 possibilità. Queste sono le regole ferree dettate dai funzionari del rigidissimo Stato della Corea del Nord riguardo i tagli di capelli dei suoi cittadini al fine di reprimere ogni flessione alle maniere occidentale. Gli uomini ad esempio dovrebbero mantenere sempre i capelli più corti di cinque centimetri e dovrebbero tagliarli ogni 15 giorni. Quelli più anziani possono permettersi di farli crescere fino a 7 centimetri. Le donne sposate, invece, avere sempre una acconciatura composta; quelle single possono permettersi trecce e pieghe un po’ meno seriose. Fonte: rss.feedsportal.com

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...