I DIPENDENTI DI CAMERA E SENATO: STIPENDIO DI 150MILA€ E LA QUINDICESIMA

Il loro stipendio è il quadruplo di un dipendente del parlamento inglese e il quintuplo di un impiegato. A fare i conti è Sergio Rizzo sul Corriere della Sera, in vista della riunione dell’ufficio di presidenza alla Camera convocata per oggi, martedì 2 aprile, per discutere il taglio delle indennità aggiuntive e dei contributi ai gruppi parlamentari.

Scrive Rizzo che i sindacati sono già sul piede di guerra dopo il richiamo della presidente della Camera Laura Boldrini. “Anche l’amministrazione dovrà tirare la cinghia”, aveva detto Boldrini quando, fresca di nomina, annunciava l’autoriduzione della sua indennità del 30% insieme al suo omologo al Senato, Pietro Grasso. “Con l’accordo dei sindacati”, ha poi aggiunto. E le nove sigle sindacali di Montecitorio si sono già allertate.

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...