ZOO UMANI NELL’EUROPA DEL 19° SECOLO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli Zoo umani  popolari in Europa nel 19 ° e 20 ° secolo erano soprattutto conosciuti  come “Borghi dei negri” o “esposizioni etnologiche”, dove gli esseri umani venivano esposti nel loro stato “naturale”. Nacquero in Germania intorno al 1874, ad opera di Karl Hagenbeck, un mercante di animali selvatici che scoprì l’affare lucroso di esporre come animali anche gli umani appartenenti alle razze più lontane da quella europea. Il primo contatto degli europei con persone appartenenti ad altre culture fu improntato alla superiorità ontologica sostenuta dalle teorie “scientifiche” dell’epoca. Gli zoo umani di solito erano organizzati da compagnie itineranti, che giravano per le grandi città come Amburgo, Anversa, Barcellona, Londra, Berlino o Milano. A Glasgow, nel 1888, i visitatori furono 5,7 milioni, mentre a Parigi, nell’Esposizione Universale del 1889, sarebbero accorse oltre 30 milioni di persone.

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...