La Cancellieri, le carceri e le ricette della casalinga

Le formidabili metafore del ministro della giustizia

Fonte: nonleggerlo

Roma, 17 ott. (TMNews) – Cancellieri, le carceri e la metafora della casalinga. “E’ come se dice a una madre di famiglia: ‘Devo andà a pranzo, se ti compro un chilo di carne ti fa comodo?’ A bello mio certo che mi fa comodo. Poi lei mi dice che non c’ha i soldi per la carne? E non si preoccupi, faremo con le uova”. È la metafora “da casalinga, da persona semplice”, come ha detto, che il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri ha usato in Commissione Giustizia alla Camera per spiegare la posizione del governo su un provvedimento di indulto o amnistia eventualemente varato dal Parlamento per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri.
“Questo è il mio messaggio: se il Parlamento ce lo fa ‘chapeau’, se non ce lo fa non si preoccupi, mangeremo le uova”.

Eventualmente, si telefona e qualcuno porterà… la pizza!

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...