Formazione reattiva

Paura,coraggio,inquietudine, forza e  determinazione in un fotogramma. La ragazza è terrorizzata dalla situazione ma deve proteggere il fratellino. A tutti i costi!

Fratello e sorella ebrei in attesa di deportazione dalla Palestina, dicembre 1946.
Fratello e sorella ebrei in attesa di deportazione dalla Palestina, dicembre 1946.

1946 – Deportazioni britanniche.

In qualità di potenza mandataria, la Gran Bretagna deve essere considerata, per quel periodo, la maggiore responsabile della situazione palestinese. La sua politica, in quella regione, venne dettata unicamente dall’interesse a sfruttare i giacimenti petroliferi mediorientali, evitando che gli USA acquisissero un’influenza troppo grande.

Nel 1945 il governo Attlee riuscì a bloccare totalmente l’immigrazione ebraica in Palestina. Gli ebrei che venivano presi dalle navi da guerra inglesi, stazionate sul litorale, venivano deportati in campi profughi a Cipro. Nel giugno 1946 venne decretata la legge marziale e le sedi dell’Agenzia ebraica, del Consiglio nazionale e di altri centri operativi furono occupate. Per circa due settimane si moltiplicarono perquisizioni ed arresti (si arrivò sino a 2.700) nei quartieri ebraici e presso le colonie agricole.

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...