Elliott Erwitt – “Obiettivo” sferzante sul nonsense umano.

Le fotografie in bianco e nero di Erwitt rivelano con “ delicato” sarcasmo le emozioni basiche e le illusioni contraddittorie degli esseri umani. Riescono a   immortalare  una realtà esteriore gonfiata, pomposa e inconsapevolmente ironica, sgonfiandone sardonicamente la falsità e mettendone  in mostra  l’ipocrisia. Attraverso le sue immagini percepiamo la fragilità della linea di demarcazione tra l’estetico e l’introspettivo, tra il senso e il non senso, tra la forma e l’essenza. Geniale.

1082114460

Erwitt utilizza un umorismo paradossale e fantastico mediante un gioco di accostamenti grotteschi, surreali e  assurdi e sfrutta la coincidenza, l’avvenimento fortuito e bizzarro come metafora per riflettere con sguardo irridente sulle vicende umane.

20130926-lens-erwitt-slide-20ZL-blog480 ERE1991012W00001/21A 1082114432 1082114444 1082114461 1082114471 ERE1974017W00016/36C

“Quando è ben fatta, la fotografia è interessante. Quando è fatta molto bene, diventa irrazionale e persino magica. Non ha nulla a che vedere con la volontà o il desiderio cosciente del fotografo. Quando la fotografia accade, succede senza sforzo, come un dono che non va interrogato né analizzato.Elliott Erwitt

…c’e’ stata una grande moria delle vacche.

pizap.com13910117287163

Liberamente e volgarmente interpretata:

Signorina  Italia (intestazione autonoma)

veniamo noi con questa mia legge elettorale a dirvi, adirvi una parola, che scusate se sono poche ma 700 deputate ;a noi ci fanno specie che quest’anno, una parola, c’e’ stata una grande moria delle ministre come voi ben sapete . : questa legge servono a che voi vi consolate dei dispiacere che avreta perche’ dovete lasciare nostro potere che gli zii che siamo noi medesimi di persona vi mandano questo perche’ il neosodalizio e’ uno strumento che studia che si deve prendere una nazione che deve tenere la minchia al solito posto cioe’ sul vostro culo . ; . ;

 

salutandovi indistintamente

 

i fratelli Renzusconi (che siamo noi)