Foto segnaletica di due persone diverse ma con lo stesso nome e le medesime misure antropometriche.

1 (2)

Nel 1903, un prigioniero di nome Will West arriva nella prigione di Leavenworth, nello stato di Washington. Mentre si stava schedando [ scheda N° 3426] gli addetti si accorsero che quel nome gli era già familiare e che anche le misure fisiche prese nonché la foto segnaletica erano uguali a quelle di un altro detenuto con lo stesso nome ma schedato mesi prima [scheda N°2626].

5

Il direttore del carcere, McCloughty, ordinò di portargli i due uomini e controllò personalmente le misure, ma queste combaciavano quasi perfettamente. Improvvisamente gli venne in mente un nuovo sistema di cui aveva letto: le impronte digitali. Così,dopo averle confrontate, si accertò che i due soggetti erano due persone diverse ( guardandole doveva essere complicato).

6

Il caso West screditò simultaneamente i tre metodi  in uso fino ad allora, quali l’identificazione del nome personale, la foto segnaletica e le misure fisiche di Bertillon(Sistema di riconoscimento biometrico). Nello stesso tempo confermò l’accuratezza e l’utilità dell’identificazione dell’impronta digitale che da quel momento divenne il metodo elettivo delle investigazioni legali.

7

Un pensiero su “Lo strano caso di William West

Lascia un commento. La tua opinione è importante.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...